Regno PROTISTI

Divisione MYXOMYCOTA  -  il tallo è formato da aggregazione di cellule ameboidi, capaci di spostarsi, con aspetto mucillaginoso. Alcuni considerano questa divisione come appartenente al Regno FUNGHI. Sono funghi imperfetti, mitosporici in quanto di essi si conosce solo la riproduzione asessuata (solo mitosi) o anamorfica e non si conosce la riproduzione sessuta (anche meiosi) o teleomorfica.

Classe Myxomycetes

Classe Acrasiomycetes

Classe Plasmodiopforomycetes 

Regno FUNGHI

Divisione EUMYCOTA - il tallo è formato da struttura micellare.

Sottodivisione MASTIGOMYCOTINA - formano spore asessuali dette zoospore e prodotte dallo zoosporangio. La riproduzione sessuale è oogama e si puo verificare per: 1) unione di due gameti diversi (oosfera quello femminile e anterozoide quello maschile) 2) per unione dell'intero gamentangio (anteridio quello maschile e oogonio quello femminile.

Classe Chytridiomycetes

Classe Oomycetes

Sottodivisione ZYGOMYCOTINA

Sottodivisione ASCOMYCOTINA

Erisiphe graminis (f. s.),  Oidium monilioides (f. as.) - Oidio o Mal bianco

Gaeumannomyces graminis - Mal del piede dei cereali

Claviceps purpurea (f.s.), Sphacelia segetum (f. as.) - Segale cornuta

Sottodivisione BASIDIOMYCOTINA

Puccinia graminis f. speciales Tritici - Ruggine nera o lineare

Puccinia recondita f. speciales Tritici - Ruggine bruna

Sottodivisione DEUTEROMYCOTINA

 

 

Regno

Divisione

Classe

sottoclasse

Ordine

Fungi

Zygomicota




Chytridiomycota




Basidiomycota

Basidiomycetes

Aphyllophoromycetidae

Cantharellales

Clavariales

Corticales

Ganotermatles

Hericiales

Hymenochaetales

Polyporales

Telephorales

Gasteromycetidae

Lycoperdales

Sclerodermatales

Nidulariales

Phallales

Hymenomycetidae

Agaricales

Amanitales

Boletales

Cortinariales

Entolomatales

Pluteales

Russulales

Tricholomatales

Phragmomyvetidae

Calocera

Ascomycota

Ascomycetes

Elaphomycetales


Heliotiales

Pezizales

Sphaeriales

Tuberales

Dothiomycetes



Pneumocystidiomycetes



Saccharomycetes



Schyzosaccharomycetes



Taphrinimycetes




Bibliografia:

- M. Ferrari, E. Marcon, A. Menta, Edagricole